Home » NORMATIVA PRIVACY COOKIES

NORMATIVA PRIVACY COOKIES

Privacy policy: i Dlgs 69 e 70/2012 su “Privacy sito web” stabiliscono (in conformità alle direttive europee, che dal 3/6/2015 è obbligatorio pubblicare nei siti l’informativa privacy del sito web, detta anche “Privacy policy sito web“.

Questa pagina descrive le modalità di gestione del sito, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano e dei cookie che vengono a loro associati, per i quali viene adottata una Privacy policy specifica.

Si tratta di un’informativa rivolta a coloro che interagiscono con i servizi web per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica, a partire dall’indirizzo di root del dominio, corrispondente alla pagina iniziale del sito.

L’informativa è resa solo per il presente sito e non per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link.

L’informativa si ispira alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line e, in particolare, le informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

TITOLARE DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Titolare del trattamento dei dati è Claudio Colecchia.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI E COMUNICAZIONE DEI DATI A TERZI

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la sede del titolare del trattamento-dati e sono curati da personalmente da Claudio Colecchia incaricato del trattamento.

I dati raccolti sono comunicati, qualora necessario, agli uffici amministrativi dei partner selezionati dal titolare del trattamento-dati, per l’espletamento dei servizi richiesti o trattati dagli incaricati di eventuali operazioni di manutenzione.

I dati forniti dagli utenti nei moduli presenti sul sito per firmare le petizioni on line, saranno allegati alla lettera oggetto della petizione relativa al modo della scuola. e inviate agli enti in indirizzo come specificato nella lettera oggetto di petizione. Ad ogni firma di petizione sarà inviata una email all’indirizzo indicato dal sottoscrittore in fase di firma. Il sottoscrittore, per confermare la sua identità e volontà di firmare la petizione, dovrà cliccare sul link che gli arriverà via email. Dopo tale operazione risulterà visibile nella petizione come firmatario e i suoi dati saranno allegati all’email che sarà inviata.

Inoltre il personale registrato  potrà richiedere l’invio di materiale informativo (documenti, bollettini, cd-rom, newsletter, relazioni,, risposte a quesiti, atti, provvedimenti ecc.) o per richiedere consulenze, informazioni,  o iscrizioni a newsletter di settore offerte dal nostro sito,  e  le informazioni raccolte saranno utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati ai nostri agli enti istituzionali quando necessari.

I partner del titolare del trattamento-dati hanno facoltà di contattare l’utente che, inviando i suoi dati, acconsente a ciò.

L’utente può richiedere la cancellazione dei suoi dati in ogni momento, secondo quanto indicato nel paragrafo successivo sul Diritto degli Interessati.

TIPI DI DATI TRATTATI

DATI DI NAVIGAZIONE

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per identificare gli utenti ma che, attraverso elaborazioni ed associazione con dati detenuti da terzi, potrebbero permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento, ma vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione.

I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito, Salva questa eventualità, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

DATI RELATIVI AI COOKIE: COOKIE POLICY

Utilizzando il nostro sito web, l’eventuale app mobile, i servizi forniti tramite il sito o ricevendo le nostre e-mail, l’utente da il proprio consenso all’utilizzo di cookie in conformità alla presente «Politica dei cookie» (Cookie Policy).

COS’E’ LA COOKIE POLICY?

La Cookie Policy chiarisce in che modo da noi e dai terzi autorizzati vengono utilizzati i cookie quando l’utente interagisce con il nostro sito od utilizza i servizi offerti dal sito stesso.

Questa Cookie Policy fa parte integrante della nostra “Informativa sulla Privacy” e deve essere letta anch’essa.

La nostra “Informativa sulla Privacy” spiega cosa facciamo (e cosa non facciamo) con le informazioni, compresi tutti i dati personali che potremmo raccogliere.

Sei pregato di leggerle entrambe.

CHE COSA SONO I COOKIE?

I cookie sono identificatori univoci, generalmente composti da piccole stringhe di testo o di codice.

Normalmente i cookie sono memorizzati sul tuo dispositivo o nel tuo browser e inviano determinate informazioni a chi ha trasmesso il cookie.

Per cookie si intende anche una più vasta gamma di tecnologie:web beacon, clear gifs, pixel e simili.

Per cookie proprietari si intendono i cookie trasmessi dal sito o dalla app.

Per cookie di terzi si intendono i cookie trasmessi da soggetti terzi, estranei al titolare del trattamento-dati.

A CHE SCOPO VENGONO UTILIZZATI I COOKIE?

I cookie vengono utilizzati per comprendere meglio come lavorano le applicazioni ed i siti web e per ottimizzare le esperienze online e mobili.

I cookie consentono alla parte che trasmette il cookie di analizzare le prestazioni di un sito web o di un’app mobile, di identificare determinati utenti in modo anonimo e ricordare le loro preferenze, di comprendere se un computer o un dispositivo (e probabilmente il suo utente) ha già visitato il sito web e di fornire pubblicità personalizzata.

Quando si esplora il nostro sito alcune informazioni vengono acquisite automaticamente a fini statistici o informativi per consentire un miglior servizio.

Tali informazioni potrebbero permettere l’identificazione del visitatore.

Tra queste informazioni vi sono:

  • l’indirizzo IP
  • l’URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste
  • l’orario e la data della richiesta
  • La tipologia di sistema operativo, il browser utilizzato, la risoluzione dello schermo ed altre informazioni tecniche.

CHE TIPI DI COOKIE VENGONO UTILIZZATI NEL SITO?

Il nostro sito ha i cookies disattivati ma potrebbe utilizzare principalmente :

-Cookie operativamente necessari

Questi cookie sono essenziali per l’operatività del sito e consentono all’utente di utilizzarlo.

Disattivando questi cookie il sito non funzionerebbe correttamente.

-Cookie sulle prestazioni

Questi cookie raccolgono informazioni sul modo in cui i visitatori utilizzano il sito e monitorano le prestazioni del sito stesso.

Ad esempio, i cookie sulle prestazioni ci dicono quali pagine sono più visitate, monitorano il traffico verso il nostro sito e compilano informazioni analitiche in forma anonima.

I cookie sulle prestazioni possono essere utilizzati anche per individuare e correggere problemi operativi del sito.

– Cookie funzionali

Questi cookie sono impiegati per riconoscere e ricordare le preferenze degli utenti.

Ad esempio, i cookie funzionali potrebbero utilizzare informazioni come l’ubicazione dell’utente, per garantirgli di accedere ad una versione del sito specifica per la sua città o regione.

-Utilizzo di Flash cookie

Il sito web può utilizzare Adobe Flash Player per offrire alcuni contenuti multimediali.

Sulla maggior parte dei computer il programma risulta installato di default.

Nel caso in cui si utilizzino alcuni di questi contenuti, Google Analytics memorizza dati aggiuntivi sul computer, conosciuti anche come Flash cookie (o Local Share Object) con i quali il titolare può conoscere il numero di volte in cui viene aperto un certo file audio/video, il numero di persone che lo utilizza fino alla fine e quante persone, invece, lo chiudono prima del termine.

Il sito web di Adobe fornisce informazioni su come rimuovere o disabilitare i cookie di Flash vedi http://www.adobe.com/products/flashplayer/security

Si rammenta che limitare e/o eliminare l’uso di questo tipo di flash cookies può pregiudicare le funzioni disponibili per le applicazioni basate sulla tecnologia Flash

QUALI SISTEMI ESTERNI VENGONO UTILIZZATI PER OTTENERE DELLE STATISTICHE SUL SITO ?

Utilizziamo Google Analytics, un servizio di web analytics fornito da Google che invia cookies sul tuo dispositivo.

Le informazioni generate dal cookie sul tuo utilizzo del sito (compreso il tuo indirizzo IP, cioè il tuo codice identificativo su Internet) vengono trasmesse a Google e conservate su server negli Stati Uniti.

Google utilizza queste informazioni per valutare il tuo utilizzo del sito, per predisporre statistiche sull’attività del sito e per fornire altri servizi relativi all’utilizzo di internet.

Google può anche trasferire queste informazioni a terzi, se richiesto dalla Legge, oppure a terzi che elaborano queste informazioni per conto di Google.

Google non associa il tuo indirizzo IP ad alcun altro dato che possiede.

Per ulteriori informazioni su Google Analytics, puoi consultare Cookies and Analytics e la relativa privacy policy per Google Analytics.

IN CHE ALTRO MODO POSSO EVITARE I COOKIE?

Puoi evitare determinati cookie configurando le impostazioni del tuo browser o disattivando direttamente la parte che gestisce e controlla i cookie.

Controlla le impostazioni del tuo browser per informazioni più dettagliate.

È possibile inoltre visitare il sito, in lingua inglese, www.aboutcookies.org per informazioni su come poter gestire/eliminare i cookie in base al tipo di browser utilizzato.

Per eliminare i cookie dal browser Internet del proprio smartphone/tablet, è necessario fare riferimento al manuale d’uso del dispositivo.

LE E.MAIL CONTENGONO COOKIE?

Le nostre e.mail possono contenere cookie che ci dicono se le hai aperte e se hai cliccato su un qualsiasi link in esse contenuto.

I cookie impiegati nelle nostre e.mail per monitorare tali comportamenti sono univoci per ogni e.mail e non vengono memorizzati dal tuo computer o dispositivo mobile.

COME DEVO COMPORTARMI SE HO DUBBI AL RIGUARDO?

Se hai ancora dubbi dopo avere letto la presente informativa sulla Cookie Policy, puoi contattarci.

DATI FORNITI VOLONTARIAMENTE DALL’UTENTE

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

FACOLTATIVITA’ DEL CONFERIMENTO DEI DATI

Per completezza va ricordato che in alcuni casi (non riguardanti l’ordinaria gestione di questo sito) l’Autorità giudiziaria ed il Garante per la Privacy possono richiedere notizie e informazioni ai sensi del Dlgs 196/2003, ai fini del controllo sul trattamento dei dati personali.

In tali casi la comunicazione dei dati è obbligatoria..

MODALITA’ DEL TRATTAMENTO

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati, per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.

Specifiche misure di sicurezza sono attivate per prevenire perdita dei dati, usi illeciti ed accessi non autorizzati.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto, in qualunque momento, di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione, l’aggiornamento o la rettifica (ai sensi del Dlgs 196/2003) sia nel database del titolare del trattamento dei dati, sia in quello dei suoi Partner.

Per quanto concerne i Partner, gli utenti dovranno rivolgersi direttamente a loro, utilizzando indirizzi ed informazioni che il titolare del trattamento dei dati ha ricevuto dai Partner al momento del passaggio dei dati, sempre dichiarato in modo trasparente.

Ai sensi del medesimo Dlgs 196/2003 l’utente ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

Per qualsiasi contestazione riguardo alla policy privacy di un sito web, l’utente può inviare un esposto all’Ufficio del Garante della Privacy.

Per una corretta e sempre aggiornata informativa puoi cliccare qui per conneterti al sito istituzionale del Garante per la protezione dei dati personali.

Adesione lettera da inviare alle OO.SS. per CCNL 2018

Se ti interessa puoi ancora firmare per dare evidenza alla tua adesione a quanto scritto nella lettera già inviata. RICORDATI DI USARE LA PO

744 signatures

FIRMA PER ADESIONE LETTERA CON OGGETTO: IPOTESI CCNL PERSONALE COMPARTO SCUOLA E RICERCA TRIENNIO 2016/2018 FIRMATO IL 09 FEBBRAIO 2018

LETTERA INVIATA A SEGUITO DI UNA INIZIATIVA SPONTANEA E AUTONOMA A LIVELLO NAZIONALE DEI DIRETTORI DEI SERVIZI GENERALI E AMMINISTRATIVI E ASSISTENTI AMMINISTRATIVI FACENTI FUNZIONE DI D.S.G.A
______________________________________________

Alle OOSS FIRMATARIE CCNL COMPARTO SCUOLA
TRIENNIO 2016/2018
FLC CGIL - organizzazione@flcgil.it
CISL SCUOLA - cisl.scuola@cisl.it
FED. UIL SCUOLA RUA-uilscuola@uilscuola.it

e p.c.
MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVESRITA’ E DELLA RICERCA –
valeria.fedeli@senato.it
caposegreteria.ministro@istruzione.it
segreteria.particolare.ministro@istruzione.it
DPIT.segreteria@istruzione.it
DGRUF.segreteria@istruzione.it
DGPER.segreteria@istruzione.it

ARAN - presidenza@aranagenzia.it

SNALS CONFSAL - info@snals.it
FED. GILDA UNAMS - lazio@gilda-unams.it
ANIEF- segreteria@anief.net
FLP SCUOLA - info@flpscuola.org
ANQUAP - anquap@anquap.it
FEDER ATA - segreteria@federata.it

OGGETTO: IPOTESI CCNL PERSONALE COMPARTO SCUOLA E RICERCA TRIENNIO 2016/2018 FIRMATO IL 09 FEBBRAIO 2018

Spett.li OO.SS. FLC CGIL, CISL SCUOLA, FES. UIL SCUOLA RUA, i sottoscrittori, DSGA e Assistenti Amministrativi facenti funzione, avendo appreso con delusione e notevole sconforto l’informazione dell’avvenuta firma dell’ipotesi di Contratto Collettivo del comparto scuola e ricerca 2016-2018 esprimono formale dissenso e disapprovazione con quanto concordato. Finalmente ora è evidente il motivo per cui questa ipotesi contrattuale non sia stata diffusa ai lavoratori in maniera adeguata, semplicemente perché aveva risvolti economici talmente irrisori nonché lesivi della dignità umana tanto da non dover essere condivisa con chi l’avrebbe poi di fatto subita.

E’ evidente, ormai, che la funzione delle OO.SS. che hanno firmato un simile accordo, è talmente sminuita da non avere nemmeno la forza di far valere i diritti dei lavoratori, se non “fingendo” di tanto in tanto proponendo, scioperi che ricadono in termini retributivi sui lavoratori senza in realtà realizzare una forma di protesta che ottenga dei risultati reali. Pertanto questi lavoratori si ritrovano oggi, come dono dell’anno 2018, un bel “pacco”.

Ebbene si, cari sindacati “cosiddetti” rappresentanti dei lavoratori, i sottoscritti, come tanti altri del comparto scuola, non sono per niente soddisfatti di quanto stabilito in questo contratto.
Per non rimanere nel vago, si indicano di seguito, alcuni dei tanti elementi distorti che non si condividono, ma che si è convinti non condivida anche buona parte del mondo scuola:
1. Art. 2 comma 4: Il contratto firmato alla scadenza ha un rinnovo tacito di anno in anno. Questo significa che in assenza di ulteriori contrattazioni il personale potrebbe non vedersi riconosciuto, per lungo tempo, l’adeguamento stipendiale dopo il 2018, come d’altronde è già avvenuto nei fatti dopo il CCNL scuola del 2007;

2. Titolo III, Responsabilità disciplinare: Non si capisce perché sia stata trattata la responsabilità disciplinare solo per il personale ATA, rinviando ad una successiva definizione entro luglio 2018, quella del personale docente. Il contratto dovrebbe essere unico e si continua, ancora, a ragionare in termini separati tra personale docente e ATA. Si coglie l’occasione per evidenziare che questa continua discriminazione del personale ATA rispetto al personale docente, non è affatto favorevole alla realizzazione di quella che dovrebbe essere una “Buona Scuola” in quanto la frattura che si è ormai formata è tale da creare un forte malcontento nel personale ATA che si sente sempre al margine di un sistema di formazione che intanto funziona perché c’è il personale ATA ma che è continuamente dimenticata dal MIUR e dalle OO.SS;.

3. Art.20 Differenziazione dei premi individuali: Ci si è fatti sfuggire una importante occasione per prevedere, anche per gli ATA, la possibilità di erogare incentivi economici al personale particolarmente meritevole, così come già previsto, anche se solo in parte, per il personale docente;

4. Art 39 Indennità per il DSGA che copra posti comuni a più istituzioni scolastiche: la problematica delle reggenze deve essere affrontata più seriamente dalle OO.SS. in quanto non è possibile che oggi un DSGA debba sostenere più scuole, con più bilanci e diverse segreterie, senza la figura del coordinatore amministrativo, sobbarcandosi, spesso, elevati costi di viaggio, a causa della distanza delle diverse sedi e plessi, e che non sono ripagati, nemmeno in parte, dall’indennità di direzione variabile a carico del FIS. Bisogna tener presente che una scuola in reggenza per un DSGA oggi è a tutti gli effetti una duplicazione di tutto il carico di lavoro presente per una singola scuola. Inoltre all’art. 39 del CCNL 2018 si fa riferimento in maniera criptica alla “proroga dell’art. 2 comma 4 del CCNL del10/11/ 2014 fino al termine dell'anno scolastico nel corso del quale è adottato l'accordo in sede di conferenza unificata di cui all'art. 19, comma 5-ter del D.L. 6-7-2011 n. 98” omettendo tutti i dettagli applicativi.

5. Art. 39 bis Fondo per il miglioramento dell’offerta formativa: si è persa una importante opportunità per riconoscere, finalmente, una quota di ore eccedenti anche al personale ATA, per coprire i servizi con personale interno per le assenze dei collaboratori scolastici fino a sette giorni e degli assistenti amministrativi e tecnici fino a trenta giorni, senza dover accedere al FIS, che spesso risulta insufficiente per la quota destinata a detto personale nell’ambito della contrattazione integrativa d’istituto;

6. Coordinatori amministrativi e tecnici: si apprende, almeno per quanto scritto, che è previsto un adeguamento stipendiale per la figura del Coordinatore Amministrativo e Tecnico. Questo significa che detta figura è ancora contrattualmente confermata e prevista, pertanto si invitano tutte le OOSS a far applicare il CCNL scuola 2007 e quello appena firmato del 2018. Qualora ciò non avvenisse, vorrà dire, ancora una volta, che non si è in gradi di far applicare quanto stipulato nel contratto. Si fa rilevare, a riguardo, che l’incapacità, da parte delle OOSS, di far attuare detta figura nelle scuole, ha avuto pesanti ripercussioni lavorative sui DSGA, aggravate ancor di più dalle operazioni di dimensionamento scolastico e dalla presenza di scuole sottodimensionate assegnate in reggenza ai DSGA;

7. Fascia stipendiale 3-8: è’ consolidato ormai che con il CCNL del 04/08/2011 è stata cancellata la fascia stipendiale 3-8 per il personale della scuola. Ma ci si chiede, perché solo per la scuola, mentre per gli altri settori del comparto detta fascia è rimasta invariata? Non era il caso di proporre all’ARAN l’inserimento nuovamente di questa fascia stipendiale in modo da equiparare la scuola agli altri settori del comparto?

8. Scatto stipendiale del 2013: Nella fase di contrattazione è stato completamente dimenticato, forse volutamente, il blocco dello scatto stipendiale dell’anno 2013. Che fine ha fatto? Non era il caso di inserire nel nuovo CCNL il recupero di questo scatto?

9. Art. 37 Elemento Perequativo: L’introduzione di questo elemento, ha aggirato palesemente il principio di progressività dell’imposta sul reddito, in quanto prevedendo un appiattimento degli incrementi retributivi, anche se solo fino a dicembre 2018, ha realizzato come effetto un incremento reale, come retribuzione netta in busta paga, più elevata ai redditi assoggettati ad aliquota fiscale del 23% penalizzando, in via crescente quelli con aliquota del 27% e 38% che si sono ritrovati un incremento retributivo netto mensile inferiore;

10. Temporizzazione dei DSGA: All’interno della categoria dei DSGA si è determinata una profonda ingiustizia dovuta alla disparità di trattamento economico tra coloro che hanno avuto accesso a tale profilo professionale nel 2000 e retribuiti con il metodo della “temporizzazione” e coloro che sono stati assunti dal 2003 in poi retribuiti in maniera più vantaggiosa con il metodo della “ricostruzione”. Questa era l’occasione per riconoscere ai DSGA cosiddetti “temporizzati” il giusto inquadramento economico;

11. Tabella E1.2 – Scuola: L’incremento dell’indennità di direzione dei DSGA pari a € 78,00 annui evidenzia come il Ministero e le OOSS firmatarie non riconoscano affatto il ruolo e il livello di responsabilità assunto nei fatti, oggi, dai DSGA. Un incremento a dir poco ridicolo ed estremamente offensivo per la professionalità di questa categoria. Infatti non si è avuto il coraggio di scrivere nel contratto il valore mensile. Certo un valore annuo di € 78 passa meno inosservato di € 6,50 mensili;

12. Art. 34 -Commissione per l’ordinamento professionale personale ATA: viene prevista una specifica Commissione paritetica, presso l’ARAN con la partecipazione di una rappresentanza del Miur che concluderà i lavori entro il mese di luglio (forse, permetteteci il beneficio del dubbio). Spett.li OO.SS.firmatarie, come pensate che si possa rivedere il ruolo e le funzioni dei DSGA quando un contratto, nei fatti, è stato già firmato e in cui sono stati definiti anche gli inquadramenti economici?. Già in questa fase contrattuale doveva essere ben ridefinito il ruolo dei DSGA, come Direttori Amministrativi, con il riconoscimento del ruolo svolto e della professionalità di questo personale che dovrebbe essere adeguatamente retribuita. Bisogna evidenziare che, oggi, il sistema scuola funziona, spesso, perché c’è un buon Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi! Ma questo le OO.SS. fanno finta di non vederlo.

Spett.li OOSS firmatarie di questo, ci sia consentito, “pseudo CCNL”, siete invitati seriamente a riflettere se la firma di questo contratto sia effettivamente stata una conquista e una vittoria per i lavoratori della scuola che voi dovreste rappresentare o un’altra presa in giro come d’altronde sta ormai accadendo da oltre dieci anni.

Con “la tristezza” di essere rappresentati in modo forzato e antidemocratico dalle vostre federazioni, non possiamo che porgervi solo, e per l’educazione che ci contraddistingue come uomini, donne e come funzionari pubblici, distinti saluti.

I Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi
e gli Assistenti Amministrativi facenti funzione
firmatari (*)
(vedi adesioni allegate)

(*) Le firme sono state raccolte on line attraverso il sito web www.areadsga.it in cui ogni utente, DSGA e Assistente Amministrativo, dopo aver effettuato la registrazione confermando la propria identità attraverso la conferma di un link inviato all’email personale indicata nella fase di registrazione, autenticandosi successivamente, ha firmato elettronicamente la presente lettera.

[signature]

Questa raccolta firme è chiusa

Data di scadenza: Mar 17, 2018

Firme raccolte: 744

Obiettivo per le sottoscrizioni: 800

Numero di accessi

  • 14248Totale visitatori:
  • 1Oggi:
  • 3Ieri:
  • 0Utenti attualmente in linea:

News

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?